SEZIONE ANAGRAFICA

Nome e Cognome: Julia Ross
Nata il 2 gennaio 1972 a Vail in Colorado, USA
Nota: il vero nome di Julia, ormai non più usato, è Martina Della Valle, nata a Ravenna in Italia
Età: 30 anni
Nome di battaglia: Bastet
Affiliazioni: Slayers (f), Kimaera Inc. (f), Exiles (f), Kimaera Miami (f), Kimaera “segreta” (f)

CARATTERISTICHE FISICHE

Aspetto fisico: è una via di mezzo tra una donna ed un felino, forte e snello, agile e flessuoso, ricoperto da una pelliccia che può prendere i colori dei vari felini, ha denti ferini e unghie affilatissime.
Occhi: verdi felini
Capelli: lunghi spesso portarti intrecciati, il loro colore varia a seconda del colore della sua pelliccia, ma tornata dall’Egitto porta con se un nuovo look, fatto di treccine.
Altezza: 1.65 m
Peso: non si chiede
Timbro vocale: basso e sinuoso, ricorda le fusa dei gatti.
Segni particolari: è di per sé particolare.

Abbigliamento da battaglia: ha indossato come primo costume una speciale tuta, regalatale dall’X-Man Logan, con guanti a dita tagliate, che lasciavano scoperte le sue terribili e affilatissime unghie. La tuta si adattava perfettamente alle sue mutazioni, oltre a cambiare colore a seconda della pelliccia felina che ha quando è donna gatto: attualmente, però, la indossa solo sotto ai suoi abiti civili.
Quando fu costituita la Kimaera di Miami, era stata scelta un’uniforme uguale per i tutti i suoi membri, la quale - dopo alcune modifiche copiate proprio dalla tuta che lei chiama “francobollo” - ora si adatta perfettamente alle mutazioni di Julia.
Ora con un nuovo cambio di indentità viene cambiato anche il costume, i materiali interni rimangono gli stessi, antiproiettile e autorigenerante, oltre che elastico, ma alla parte esteriore Julia, decide di darle un tocco diverso, forse sono i residui della sua avventura egiziana, ma sicuramente il nuovo costume blu e oro, esalta il nome di battaglia di Julia : Bastet!
Abbigliamento civile: predilige jeans e felpe, ma non disdegna di vestirsi elegantemente anche con minigonne mozzafiato.

Poteri:
Può assumere la forma di un qualsiasi felino esistente sulla Terra. Unica eccezione è per la pantera, molto più grande di una normale: la mutazione di Julia raggiunge circa i 400 kg di peso, non solo maggiore di una pantera comune, che raggiunge circa i 100 kg, ma anche superiore ad una qualsiasi tigre del bengala, il felino più grande in assoluto.
Ha una speciale capacità di interagire con un qualsiasi animale, può entrare in contatto con loro fino ad avere un rapporto tanto stretto poter usare i loro sensi, sentire le loro emozioni ed eventualmente interagire con essi.
Ha uno speciale senso, che lei chiama “senso felino”, che l’avverte di un eventuale pericolo con una frazione d’anticipo che le permette di evitarlo: ad esempio, se le sparano lei ha la possibilità di scansare il proiettile senza troppi affanni.
Dopo il suo incontro con la Dea Bast, possiede anche il Fuoco Sacro: questo non ha nulla a che vedere con la sua natura mutante ma è un dono di ringraziamento della Dea stessa.
Infatti questo potere non può essere tolto con un inibitore di poteri mutanti, data la sua natura divina.
Il Fuoco Sacro le dona la capacità di generare energia similare a vero fuoco, sia solo dalle mani sia dalle intere braccia. Può arrivare a temperature elevatissime, senza però reale emissione di calore all’esterno del raggio stesso.La fiamma del Fuoco Sacro è in realtà fredda.
Le temperature a cui il Fuoco può arrivare variano a seconda del fascio della fiammata - più è concentrato, più è elevata (può arrivare fino ad una temperatura massima di circa 3500° C) – e della distanza a cui viene eventualmente proiettata come scia o come sfere infuocate - se proiettata molto lontano (fino ad un massimo di circa 300 m) la temperatura risulta inferiore (fino ad un massimo circa 500° C).

NOTE BIOGRAFICHE

Background e storia attuale:
Prima degli Slayers:
Julia Ross in realtà è apparse sulla scena solo, quando gli Slayers si dispersero, e Martina Della Valle fu creduta morta in un incidente aereo.
Il vero passato di Julia è quindi quello di Martina, nata in Italia, e rapita da un ladro, Fratesco Mair, ai suoi genitori quando aveva solo quattro anni, che in lei aveva già intuito le sue potenzialità mutanti, e ritenuta in grado di diventare una ladra pari o forse meglio di lui.
Portata in Canada, è stata allevata in un quasi totale isolamento, i soli contatti esterni, erano i precettori privati che Mair aveva assunto per adempiere alla sua istruzione, e la sua vita si divideva tra i continui allenamenti fisici e lo studio, tutti finalizzati ad eccellere nell’arte del furto ad alto livello, musei, banche e ville principesche.
Quando i primi segni di poteri mutanti si sviluppano, sono un aiuto in più alla sua già grande abilità, ma all’età di sedici anni, quando Mair gli rivela in un momento di ubriachezza e sbadataggine, la verità sulla sua nascita e sulla presenta morte dei suoi genitori, che lei credeva avvenuta in un semplice incidente stradale, in realtà provocato appositamente da Mair, Martina perde il controllo, di sé e dei suoi poteri, la pantera, la sua mutazione più selvaggia e aggressiva prende il sopravvento, e la porta ad uccidere quel che lei aveva sempre considerato il suo patrigno.
Col senno di poi si intuirà che lo shock, per quanto accaduto allora, bloccò il reale corso di sviluppo dei suoi poteri mutanti, che li fece arrestare, senza portare alla reale forma felina-umana che ha attualmente.
La sua vita procede come programmata, diventa la ladra più abile in circolazione, fino a quando in un furto, non assiste ad un omicidio, diversi avvenimenti la portano a prendere la decisione più importante della sua vita, decide di testimoniare in cambio della grazie per i suoi furti e si ritira quindi dall’attività di ladra, mettendo in piedi un piccolo allevamento di cavalli in Canada.
Gli Slayers:
Entra a far parte degli Slayers, per uscire di prigione, finitaci per via di un inganno architettato, da quello che diventerà in seguito il suo più acerrimo avversario, Gabriel, colui che tenterà di ucciderla, facendo saltare un intero aereo, su cui però lei non era salita, lasciando partire, i genitori appena ritrovati, che non erano morti nell’incidente provocato da Mair e che in seguito alla notorietà ottenuta negli Slayers, avevano riconosciuta in Martina la loro figlia rapita, ed erano venuti a Los Angeles per vederla e parlarle.
Da quel disastro aereo prende vita Julia Ross, che decide di far credere morta Martina, anche in seguito agli avvenimenti che travolgono gli Slayers, nuova identità, credibile visto che dopo il suo primo incontro a tu per tu con Gabriel, la sua mutazione finisce di sviluppasi dandole l’aspetto felino che la contraddistingue come Julia.
La Kimaera Inc. e la Kimaera Miami:
Lentamente, gli Slayers sopravissuti si ritrovano, dando origine alla prima Kimaera, nuovi componenti si aggiungono, tra cui un essere dannato che entrerà a far parte permanente della vita di Julia, Sean, il suo attuale compagno e promesso sposo!
Varie eventi portano i Kimaera a dividersi, questo comporta per Julia, il trasferimento Villa Vizcaya, a Miami, con il resto del gruppo, e naturalmente Sean.
Durante gli eventi conosciuti sotto il nome di House of M, Julia e Sean (nelle alternative identità di Martina e Shaun), hanno avuto occasione di sperimentare la vita coniugale, ritrovando in tale occasione un incentivo a compiere il passo già da lungo tempo cercato e rimandato, concretizzatosi con una cerimonia privata in data 31 dicembre 2002.
I due novelli sposi, ancora freschi di matrimonio, hanno dovuto fare presto i conti con le conseguenze della tragedia di Stamford: ritrovatisi coinvolti con tutta la Kimaera nella Guerra Civile, si sono ufficialmente schierati con Tony Stark e lo S.H.I.E.L.D. di Maria Hill, parteggiando segretamente per Capitan America e lavorando, in tal senso, in collaborazione con Nick Fury.
La Kimaera “segreta”:
Con l`arresto di Capitan America, Julia e Sean hanno deciso di orchestrare la propria morte, come altri compagni della Kimaera Miami, per evitare di dover subire le conseguenze del nuovo clima politico conseguente all`S.R.A..
Grazie all`aiuto di Fury, ormai loro principale alleato, ha così ottenuto un`identità civile, con il nome di Avalon Russell, iniziando a vivere una nuova vita insieme al marito in tranquilla villetta di Miami, per sfuggire allo S.H.I.E.L.D. ed all`Iniziativa. Nonostante tutto ciò, ovviamente, la sua presenza all`interno della Kimaera non è modificata, per quanto ormai completamente condotta in clandestinità.

Istruzione:
Non ha mai frequentato le scuole regolari, ma ha ricevuto un’istruzione piuttosto specifica da diversi insegnanti privati, dalle lingue, all’informatica, matematica, elettronica, storia, e quant’altro poteva essere utile nella sua vita futura di ladra.

Abitudini:
Non ama gli alcolici, non fuma e non ha mai fatto uso di droghe, perché sono tutte cose che danno dipendenza e che annullano o confondono la volontà, cosa che per lei è inaccettabile.
Adora ovviamente gli animali che fanno da sempre parte della sua vita, prima della morte di Martina aveva un cane, Braveheart e due cavalli Darkness e Moonligth, il cane durante la vita all`intero di Villa Vizcaya l`ha raggiunta a Miami, mentre i due cavalli sono liberi di scorazzare in Canada nei pascoli di un amico. Il suo compagno, Sean, conoscendo bene il suo amore per i cavalli aveva deciso di donarle alcuni cavalli, e presso villa Vizcaya ne erano giunti ben sette. Un altro componente della vita di Julia è arrivato dal mondo di Nailo, aggiungendosi per breve tempo alla fauna di Villa Vizcaya, un cucciolo di drago, Poseidone.
Dovendo poi abbandonare Villa Vizcaya per i vari cambiamenti avvenuti, Julia a nuovamente dovuto mettere i suoi cavalli in un centro ippico, e si è portata a casa Bravehaert e Poseidone. La vicinanza della casa che condivide con il marito, al mare aiuta sicuramente nel nascondere la presenza si un drago, arrivato da un altro pianeta.
La sua nuova identità come archeologa le permette inoltre di giustificare le eventuali assenze da casa per le missioni Kimaera a cui ovviamente non ha rinunciato.

Profilo psicologico e caratteriale:
I profondi cambiamenti dell’aspetto fisico e della sua vita, hanno avuto indubbie ripercussioni anche a livello comportamentale e emotivo.
Se la vita di Martina Della Valle, l’aveva portata ad essere chiusa e introversa, non permettendo a le persone che la circondavano di entrare a far parte integrante della propria vita, ostentando sempre una facciata di fredda indifferenza.
Il nuovo aspetto felino, le ha inoltre addolcito i lineamenti del viso, e nei rapporti con gli altri ora si affida completamente al suo istinto, soprattutto quando si deve rapportare con persone a lei sconosciute e cercare di capire di che pasta sono fatte.
E’ questo istinto che l’ha portata ad insistere all’inizio, la conoscenza con Sean, riuscendo a leggere tra le righe del suo burbero caratteraccio, insistenza poi premiata dal rapporto profondo e tenero rapporto nato tra i due, che tutt’ora persiste, e resiste alle sollecitudine della loro turbolenta e rocambolesca vita.
E’ diventata più aperta e affabile, non disdegna più le uscite in compagnia, nonostante l’aspetto felino le abbia creato qualche problema, dal punto di vista della coesistenza nella vita di tutti i giorni, è riuscita a non farsene un crucio, riuscendo a gestire la cosa il più delle volte con ironia.
Un lato, se si vuol dire negativo, di questa apertura caratteriale è l’aggressività e l’esplosività con cui ora risponde ad un certo tipo di provocazione, l’indole selvaggia che contraddistingue la sua mutazione felina a volte prende il sopravvento, cosa mai avvenuta prima nei panni di Martina, a parte l’episodio in cui uccise Mair.
La sua natura felina, la fa essere anche una buona e paziente osservatrice.

 
personaggi/bastet_civil_war.txt · Ultima modifica: 2009/10/19 14:50 da emanv_it
 

MARVEL and all Related Comic Book Characters: TM & ©2003 Marvel Characters, Inc. www.marvel.com
Tutti i diritti sui contenuti di questo sito (nomi, immagini, testi ed altro) sono di proprietà dei rispettivi autori e/o case editrici, sotto la tutela delle leggi internazionali sul copyright/trademark. Il sito e il GDR ad esso collegato è totalmente privo di scopi di lucro da parte degli autori, dei giocatori e degli eventuali collaboratori. Lo scopo è puramente amatoriale e perciò non è assolutamente affiliato o dipendente da alcun editore.


Recent changes RSS feed Creative Commons License Powered by PHP Valid XHTML 1.0 Valid CSS Driven by DokuWiki