SEZIONE ANAGRAFICA

Nome e Cognome: Sybil, principessa consorte della dinastia Rokan
Nata (presumibilmente) nel 1982 a Los Angeles
Età: 27 anni
Classificazione: homo sapiens sapiens
Nome di battaglia: Dragonfly
Affiliazioni: Kimaera Inc., Kimaera Miami, famiglia reale Rokan

CARATTERISTICHE FISICHE

Occhi: castani
Capelli: castani
Altezza: 1.72 m
Peso: non si chiede
Corporatura: agile
Carnagione: chiara
Timbro vocale: consueto, lievemente melodico
Segni particolari: nessuno

Abbigliamento civile: trasferitasi presso la cultura obareniana e lì divenuta regina, ormai si ritrova “costretta”, dall'etichetta di corte, a rivestire abiti consoni alla propria figura

Poteri:
- E` una simulatrice: un genio capace di essere chiunque voglia. Principalmente utilizza questa sua facoltà, non addestrata data la sua unicità, a scopo analitico per raggiungere deduzioni che apparirebbero straordinarie a chiunque altro.
- Può ridursi a comando mentale ad un`altezza di 10 centimetri: in tale dimensione è dotata di ali ed antenne da libellula con cui può volare e comunicare con tali insetti. Tale potere gli è stato concesso dai coniugi Pym.

NOTE BIOGRAFICHE

Background e storia attuale:
Prima della Kimaera Inc.:
Cresciuta per le strade, senza casa o famiglia, ha vissuto tutta la propria adolescenza come clochard, vivendo di piccoli furti.
E` un`esemplare unico per il “potere” che la natura le ha fornito pur non avendo alcun gene mutante: tale capacità non addestrata, però, ha iniziato a dimostrarsi in maniera più rilevante dopo l`incontro con Yerk-Ashkor. Tale incontro avvenne poco prima della fine degli Slayers: ritrovato per caso Yerk-Ashkor, di cui era infatuata, è rimasto accanto a lui fino ad “unirsi” come ospite e collaboratrice occasionale dei Kimaera Inc..
La Kimaera Inc. e la Kimaera Miami:
Dopo la partenza di Yerk-Ashkor, ha cercato un modo per potersi assicurare l`amore del principe obaren al suo futuro ritorno: a tal fine ha preso contatto con i coniugi Pym: grazie all`appoggio di Janet van Dyne è diventata Dragonfly, acquisendo la capacità di ridurre le proprie dimensioni fisiche a quelle di una libellula.
Dopo la scomparsa dell`unica amica a cui si era realmente legata all`interno della Kimaera Inc., Julia Ross, ha deciso di lasciare il gruppo in cui sarebbe stata solo di peso, iniziando a vagare per gli USA ed utilizzando i propri poteri per rimediare ai torti di chi non avrebbe trovato altrimenti giustizia.
In seguito alle notizie lette sui giornali riguardo alla cronaca cittadina di Miami e dintorni, aveva dedotto la presenza dei compagni scomparsi della Kimaera Inc. e alla fine si era ricongiunta a loro, decisa a collaborare con le proprie capacità almeno fino al ritorno del principe amato.
In tale periodo, ella aveva mantenuto contatti costanti con Janet van Dyne e, laddove capita, ovviamente anche con Hank Pym, ai quali si sentiva legata quasi come una di famiglia: al momento dei tragici eventi che hanno condotto allo scioglimento dei Vendicatori, non ha indugiato un solo istante a partire da villa Vizcaya per correre a N.Y., restando accanto al letto dell`amica ferita fino alla di lei uscita dal coma. Questo, non volutamente, le aveva offerto anche la possibilità di conoscere - soprattutto dal profilo umano - il gruppo dei Vendicatori nel momento peggiore della loro storia, come forse pochi o nessuno ha avuto la possibilità di fare.
Dal settembre 2002 (termine della Bronze Age):
All'interno della Kimaera Miami il suo ruolo era classificabile quale quello di “collaboratrice esterna”, fornendo l`aiuto che poteva grazie alle sue innate capacità nell`individuare chi aveva bisogno dell`intervento del gruppo ed, eventualmente, aggregandosi al gruppo stesso nei momenti di bisogno. Era stata, per esempio, la prima pilota del BlackPearl, unica a poterne apprendere le dinamiche di utilizzo in un lasso di tempo molto breve ma necessariamente tale in quella che è stata la ricerca di Julia dopo la di lei “fuga” in Egitto.
E' rimasta impegnata attivamente nella squadra fino al 2004, quando il ritorno di Yerk-Ashkor ha improvvisamente posto di nuovo la sua vita in discussione. Il principe ereditario del popolo obaren, infatti, ha richiesto il suo aiuto, e con lei quello dell'intera Kimaera Miami, per porre luce attorno ad un atroce crimine consumatosi nel proprio regno, da epoche dimenticate luogo di pace ed armonia. Nel corso delle indagini, in un clima funereo qual solo sarebbe potuto essere quello rappresentato dalla morte del padre dello stesso Yerk-Ashkor, vittima dell'omicidio in questione, fra lei e Yerk ha ripreso ad ardere in maniera forte la fiamma mai spenta e pur, ormai, quasi dimenticata nelle sempre minori speranze, da parte del punto della vista della giovane donna, di rivedere l'amato di un tempo.
Risolto il caso, dinnanzi alla necessità per Yerk-Ashkor di ascendere al trono prima del tempo, pur ottemperando ai propri obblighi dinastici, egli domanda a Sybil se potrebbe essere interessata a concedere ad entrambi una seconda possibilità. E la risposta a tale questione trova soluzione poco dopo, nel matrimonio fra i due e nell'ascesa, pur contestata, della giovane al ruolo di principessa consorte del nuovo re del popolo obaren.
Dal 2004 non si hanno più avuto sue notizie… ma è facile supporre come sia imegnata nel proprio nuovo ruolo e nella propria nuova vita.

Istruzione:
Cresciuta per la strada, non ha alcuna istruzione scolastica, nonostante l`esperienza accumulata possa essere considerata utile ad affrontare quasi tutte le situazioni di vita. Da dopo l`incontro con Yerk-Ashkor, comunque, ha iniziato curare in maniera autodidatta e con l`aiuto della propria natura di simulatore il proprio bagaglio culturale, comprendendo l`esigenza di una corretta istruzione per potersi meglio confrontare con il resto del mondo.

Abitudini:
E` una ragazza tranquilla: non ama l`azione, detesta le armi da fuoco e per questo preferisce dedicarsi maggiormente ad attività di pianificazione e controllo, piuttosto che scendere in prima linea, nonostante il suo potere le offra una certa capacità difensiva.
Le sue giornate, quando ancora fra gli uomini, erano pertanto divise fra studio ed analisi di cronache giornalistiche, per individuare le situazioni che potrebbero richiedere un suo intervento o, nei casi più impegnati, un intervento dei propri ospiti ed amici.
Ora, invece, dove lo studio non è venuto meno ed, anzi, ha avuto ragione di crescere nell'apprendimento di tutte le conoscenze obaren, necessarie al proprio nuovo ruolo, molti altri sono gli incarichi che pretendono la sua attenzione.

Profilo psicologico e caratteriale:
Difficile individuare il carattere di questa ragazza, capace di mutare di fronte ad ogni situazione per meglio affrontarla: di certo è introversa, spesso malinconica, per il passato che ormai è alle sue spalle.

 
personaggi/dragonfly.txt · Ultima modifica: 2009/10/19 19:56 da emanv_it
 

MARVEL and all Related Comic Book Characters: TM & ©2003 Marvel Characters, Inc. www.marvel.com
Tutti i diritti sui contenuti di questo sito (nomi, immagini, testi ed altro) sono di proprietà dei rispettivi autori e/o case editrici, sotto la tutela delle leggi internazionali sul copyright/trademark. Il sito e il GDR ad esso collegato è totalmente privo di scopi di lucro da parte degli autori, dei giocatori e degli eventuali collaboratori. Lo scopo è puramente amatoriale e perciò non è assolutamente affiliato o dipendente da alcun editore.


Recent changes RSS feed Creative Commons License Powered by PHP Valid XHTML 1.0 Valid CSS Driven by DokuWiki