SEZIONE ANAGRAFICA

Nome e Cognome: Selena Petrovich
Nata il: 21 giugno 1977 a: Mosca, Ex - Unione Sovietica
Età: 25 anni
Classificazione: Homo Sapiens Sapiens
Nome di battaglia: the Muse
Affiliazioni: Kimaera Miami

CARATTERISTICHE FISICHE

Occhi: verdi
Capelli: castani
Altezza: 1.80 m
Peso: non si chiede
Segni particolari: a causa del suo “lavoro” tinge spesso i capelli e porta lentine che cambiano il colore degli occhi.

Abbigliamento da battaglia: standard Kimaera Miami
Abbigliamento civile: predilige completi e talleur, ma non disdegna jeans o abbigliamento casual

Poteri:
Emette inconsciamente un campo d`alterazione delle probabilità che ha il singolare effetto di far andare le cose “per il verso giusto”. Il più delle volte reagisce agli effetti del suo potere col sarcasmo della frase “Ma che fortuna…”. Non ha idea di quale sia l`origine di tale capacità.

NOTE BIOGRAFICHE

Background e storia attuale:
Figlia di un diplomatico russo e di un’artista greca, passa buona parte della propria infanzia nella terra della madre. Il padre lavora all’ambasciata russa di Atene e, grazie alla distensione dei rapporti tra USA e URSS e alla filosofia di “pacifica convivenza” tra le due superpotenze, nulla turba la tranquilla vita greca di Selena. Il padre è spesso impegnato in incontri diplomatici con dignitari d’ogni etnia e cultura e Selena si ritrova ad osservare, senza volerlo, le peculiarità e le differenze di quelle persone.
Il crollo del regime sovietico, però, infrange quella tranquillità. Il padre viene richiamato in patria e la moglie e la figlia lo seguono. Selena, sulla soglia dell’adolescenza, non vuole abbandonare la Grecia ma è costretta a farlo. Gli anni nella fredda Russia non saranno facili per lei. La madre muore in un attentato; il padre -sconvolto dal dolore- capisce di non poter occuparsi della figlia, né di poterle garantire un’adeguata protezione. Con dolore la allontana da sé, iscrivendola ad un collegio inglese. Ma Selena mal sopporta la vita del collegio. Vi trascorre poco meno di due anni prima di fuggire via, lontana da tutto e tutti. Inizia a vagare per le vie di Londra finché, probabilmente in concomitanza con l’emergere dei suoi poteri, il destino prende una piega imprevista! Incontra un uomo, Jorge, che le offre 50 sterline per fingersi la figlia in vacanza di un aristocratico Olandese. Selena segue l’istinto, accetta l’offerta e si ritrova in uno dei più lussuosi Hotel londinesi, servita, riverita e coperta di ogni attenzione. E’ straordinaria la capacità con cui la ragazza riesce a calarsi nella parte, convincendo tutti di essere davvero una giovane olandese piena di soldi. Purtroppo la favola dura poco. Jorge approfitta dell’ottima performance di Selena per entrare in possesso della chiave di una delle cassette di sicurezza del lussuoso Hotel e svuotarla del suo contenuto. Il furto viene scoperto solo quando non è rimasta più traccia dell’uomo!
E’ l’Interpol ad indagare sul caso. Pare che Jorge, in realtà, sia un inafferrabile ladro e falsario servitosi di Selena per entrare in possesso dei leggendari strumenti di Alceo Dossena (celebre falsario degli anni 30), custoditi nelle cassette di sicurezza del lussuoso Hotel all’insaputa di tutti.
Selena rischia grosso, ma la sua presenza di spirito l’aiuta a cavarsela. Continua a recitare la sua parte, convincendo le autorità di essere stata circuita ed ingannata da un malvivente e fornendo tutta una serie d’indizi falsi con i quali si libera dell’Interpol. Si mette subito sulle tracce dell’uomo che ha conosciuto come Jorge, seguendone le tracce per mezza Europa. Si è servito impunemente di lei, deve fargliela pagare!!!
Attraversa la Manica, supera i Pirenei, si sposta per le pianure olandesi e per le città tedesche. Mette in pratica ciò che ha appreso dalla sua esperienza londinese, fingendosi ogni volta una donna differente. Impara a falsificare i propri documenti, a modificare il proprio aspetto, a mentire ed abbindolare il prossimo. Alloggia in alberghi lussuosi senza mai pagare un conto. I suoi sforzi, però, appaiono vani. Jorge rimane inafferrabile.
Selena si rassegna. La sua affannosa caccia all’uomo l’ha riportata in Grecia, dov’è cresciuta. Decide di rimanervi, ma deve affinare le proprie tecniche se vuole diventare inafferrabile come il misterioso Jorge!
Iniziano gli anni della sperimentazione per lei. Insegnante di Lingue di giorno, artista del falso di notte, Selena diviene in poco tempo una celebrità nell’ambiente. Fu così che Jorge la contattò di nuovo. Le propose un grosso progetto ma Selena era diffidente. Il piano consisteva nell’appropriarsi delle copie in negativo delle nuova carta-moneta europea di prossimo conio e la contraffazione di banconote non aveva mai interessato Selena. Alla fine accettò, più per tenere d’occhio Jorge che per altro. Il piano ebbe successo ma ancora una volta l’uomo aveva intenzione di ingannarla, usandola come “parafulmine”, denunciandola all’Interpol e approfittando della cosa per poter fuggire indisturbato. Ma Selena era preparata ad una simile evenienza e aveva intenzione di dare a Jorge un assaggio della sua stessa moneta! Si mise, segretamente, in contatto con l’Interpol, dicendosi disposta a fungere da talpa per poter incastrare il pluriricercato. Così fu! Jorge venne arrestato, anche se purtroppo oramai l’Interpol sapeva un po’ troppo su Selena. La sua copertura era andata in fumo!
Era chiaro, ormai: non poteva più rimanere in Europa. A malincuore lasciò la Grecia e partì, stabilendosi negli Stati Uniti. Fu durante quegli anni che iniziò a sentir parlare di capacità extra-umane ed ebbe la conferma di ciò che sospettava da un pezzo! In effetti si era spesso posta molte domande sui motivi per i quali riusciva sempre a cavarsela, anche se per un pelo! Sono gli anni in cui il “fenomeno mutante” comincia a prendere piede e a diventare una moda. Con suo grande stupore, però, scoprì che i suoi poteri non erano di origine mutante. Era un`umana, al 100%! Ma anzicché scoraggiarsi per l`inaspettata scoperta, non si perse d`animo. Sapeva che un giorno avrebbe scoperto l`origine del potere che più d`una volta l`aveva salvata, e quella consapevolezza l’avrebbe portata verso nuove strade…

Istruzione:
Essere stata la figlia di un importante diplomatico le ha garantito la migliore istruzione possibile. In oltre il suo girovagare per l`Europa l`ha resa capace di parlare molte lingue. Non ha né un diploma né una laurea… e non ne sente la necessità! Se avesse bisogno di simili attestati, semplicemente ne falsificherebbe uno!!!
Ha una mente brillante, acuta ed intuitiva, grazie alla quale riesce a destreggiarsi nelle più disparate attività.

Abitudini:
Ama fare jogging. E` un rito giornaliero che nessuno può osare negarle. Preferisce le ore più fresche e solitarie della giornata, come l`alba o il tramonto.

Profilo psicologico e caratteriale:
Per molti versi Selena può definirsi introversa, per molti altri può apparire d’un allegria senza pari. In realtà i numerosi e repentini cambiamenti occorsi durante la sua vita le hanno fatto maturare la consapevolezza che nulla è fatto per durare a lungo e che è meglio cogliere appieno la felicità dei singoli istanti!
Pensa spesso ai proprio genitori e a come abbiano influenzato, seppur inconsciamente la sua vita. E’ convinta, ad esempio, di aver ereditato dalla madre la maestria e la mano ferma necessaria per il suo “lavoro” e dal padre la faccia tosta e la parlantina che così spesso l’hanno cavata d’impiccio.
Non ha più avuto notizie di quest’ultimo, dopo la fuga dal collegio, né ne ha mai cercate. Questo la addolora molto, anche se non lo ammetterebbe nemmeno a sé stessa!
E’ pur vero che le capita sovente di risvegliarsi nel cuore della notte e piangere a dirotto, come fosse ancora una bambina, al solo ricordo del suo tumultuoso passato.
E’ vero, dunque: Selena potrebbe definirsi introversa ma è la sua volontà di guardare sempre avanti, di andare oltre le difficoltà, di godere della gioia d’esistere che la rendono com’è: semplicemente sé stessa!

 
personaggi/the_muse.txt · Ultima modifica: 2009/10/19 22:43 da emanv_it
 

MARVEL and all Related Comic Book Characters: TM & ©2003 Marvel Characters, Inc. www.marvel.com
Tutti i diritti sui contenuti di questo sito (nomi, immagini, testi ed altro) sono di proprietà dei rispettivi autori e/o case editrici, sotto la tutela delle leggi internazionali sul copyright/trademark. Il sito e il GDR ad esso collegato è totalmente privo di scopi di lucro da parte degli autori, dei giocatori e degli eventuali collaboratori. Lo scopo è puramente amatoriale e perciò non è assolutamente affiliato o dipendente da alcun editore.


Recent changes RSS feed Creative Commons License Powered by PHP Valid XHTML 1.0 Valid CSS Driven by DokuWiki